Eleaml


Riceviamo e volentieri pubblichiamo. In bocca al lupo, ragazzi!
Zenone di Elea - 19 ottobre 2010


Non Ŕ vero che amiamo il Salento

amiamo la nostra casa, il nostro giardino

amiamo la nostra cucina, le nostre camere

amiamo persino il nostro… cesso

 

MA NON AMIAMO LA NOSTRA TERRA!

 

…altrimenti non saremmo capaci di fare questo:

 

waste1.jpg  waste2.jpg  waste3.jpg  waste4.jpg

 

Quest’estate abbiamo toccato il fondo,

per la prima volta il numero di lamentele che abbiamo ricevuto in redazione

per la sporcizia e l’abbandono di rifiuti nelle campagne, ai margini delle strade, nelle pinete, sulle spiagge,

ha superato di gran lunga il numero degli apprezzamenti per le nostre bellezze.

 

I RAGAZZI DI REPUBBLICA SALENTINA NON NE POSSONO PIU’

VOGLIONO DIRE BASTA!

VOGLIONO FARE QUALCOSA, QUALSIASI COSA, PER METTERE FINE A QUESTO SCEMPIO

 

Per questo motivo attiveremo l’azione:

 

salento_libero_dai_rifiuti

 

SALENTO LIBERO …dai rifiuti” non Ŕ una campagna di sensibilizzazione

Ŕ una

SENSIBILIZZAZIONE ALLA CAMPAGNA, ALLE COSTE, ALLE SPIAGGE

E ALLE CITTA’ del nostro SALENTO  …quel Salento che “diciamo” di amare tanto…

 

E’ una iniziativa, anzi una lunga serie di iniziative, che opererÓ su tre fronti:

 

1.     La raccolta, la pulizia, la bonifica di aree “sporche”

2.     L’educazione e l’incitamento a non sporcare

3.     L’incentivazione alla massima differenziazione

Il nostro obiettivo?

 

ENTRO IL 31 MARZO 2011

avere un

 

salento_libero_dai_rifiuti

 

Da soli, ovviamente, non andremo da nessuna parte, mentre con l’aiuto e la collaborazione di chi la pensa come noi pensiamo di poter arrivare molto lontano.

 

Cerchiamo collaborazioni in ogni comune: associazioni, proloco, scuole, amministrazioni ed enti, gruppi di persone, aziende del settore e non, ed anche semplici cittadini. L’idea Ŕ quella di creare una sorta di rete di attivisti su tutto il territorio, ogni possibile aiuto Ŕ gradito ed apprezzato.

 

Utilizzeremo il nostro sito e l’apposito gruppo su Facebook per raccogliere le vostre segnalazioni, per pubblicarle e per cercare di risolverle; daremo visibilitÓ alle piccole e grandi azioni di “pulizia” svolte da chiunque, cercheremo un modo per “premiare”, magari simbolicamente, chi si adopererÓ nel “bene” ed un modo per “punire” chi invece opera nel “male”.

 

Pertanto, se leggendo questa mail provi le nostre stesse sensazioni, se anche tu vuoi che una volta per tutte la situazione cambi radicalmente, se pensi che il Salento merita di offrirsi a noi, alle nuove generazioni, ai visitatori e turisti con una bella immagine di territorio “pulito” e amato da chi lo abita e lo vive, RISPONDI A QUESTA MAIL E FACCI SAPERE CHE SEI CON NOI.

Se poi fai parte di un’associazione o di un qualsiasi gruppo di persone, parlatene insieme e, se siete d’accordo, comunicateci la vostra voglia di dare una mano, troveremo sempre e comunque un modo per collaborare e per raggiungere parzialmente o interamente gli obiettivi comuni.

 

Grazie per l’attenzione. I ragazzi di:

repubblica salentina

Repubblica Salentina

Ŕ uno Stato d’anima!







vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilitÓ del materiale e del Webm@ster.