Eleaml


“Nu juorno buono"

Zenone di Elea


(se vuoi, scarica il testo in formato ODT o PDF)

6 Aprile 2014

NAPOLI CHIAMA, RIMINI RESTA SENZA: un occhiello su un giornale locale, venduto insieme ad uno dei principali quotidiani nazionali, stamattina al bar attira la mia attenzione. Il titolo sottostante a caratteri cubitali ne esplicitava il senso richiamando il problema della sicurezza in città, con la partenza dei militari dell’esercito e la fine dell’operazione “strade sicure”.

Nell'articolo si precisava la destinazione dei militari: la Terra dei Fuochi.

Non sono i titoli della Padania beceramente leghisti a consolidare e ad alimentare la frattura nord-sud ma sono quelli soft, molto più subdoli, che vanno in profondità. Come quello di  cui stiamo parlando.

Tornato a casa accendo la tv e nella rassegna stampa un lungo commento ad un paginone di un noto quotidiano nazionale su Rocco Hunt, un fenomeno a me quasi ignoto, questo a riprova di come l’dentitarismo abbia ancora le armi abbastanza spuntate in questo mondo che va veloce come un turbine.

“Nu juorno buono” ha totalizzato OTTO MILIONI di visualizzazioni. Non a caso Marcello Sorgi, il commentatore, ne magnificava il successo ed esaltava la carica anticamorristica che avrebbe la produzione artistica del fenomeno Rocco Hunt.

Se vi guardate il video “Nu juorno buono”, al di là della piacevolezza del testo (io odio il rap ma riconosco che si tratta di una buona canzone a differenza di altre come “Pane e rap” che non mi dicono nulla), vi rendete conto dell’assoluto uniformarsi ai peggiori luoghi comuni, il teatrino dei pupi, il tricolore sventolante alla finestra, la caffettiera sul fornello, tre ragazzine in motoretta, uno striscione contro i roghi dei rifiuti, immagini di vita quotidiana nei vicoli.

Se questa è l’avanguardia canora della lotta alle mafie stiamo proprio “nguaiati” per dirla alla salernitana. A me pare più che altro l’altra faccia del neomelodismo.

Domandina finale. Riuscirà, a sud, Rocco Hunt a smuovere al contrario la coscienza di un numero pari a quello che, a nord, si incazza leggendo di Napoli che lascia Rimini sguarnita?

In altre parole riuscirà Rocco Hunt a convincere qualcuno che le cose devono cambiare in questo paese? O si risolverà in un’altra iniezione soporifera, mantenendoci in un sonno “beato”?

Sperando che aiuti a preparare “Nu juorno buono”, forza Rocco!

























vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del Webm@ster.